martedì 16 luglio 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
 Lettera aperta Riduci

LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DELLA PROTEZIONE CIVILE “LA FONTANA” AL SINDACO ED ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI ACQUARICA DEL CAPO

 

………a volte i sogni si avverano…

 

E’ proprio quello che è successo a noi della Protezione Civile “La Fontana” di Acquarica del Capo.

 

Nella giornata di lunedì 17 novembre 2008 il Sindaco ha affidato, attraverso apposito documento sottoscritto, tra il Comune di Acquarica del Capo  e la nostra Associazione di Volontariato, il fuoristrada DR MOTOR recentemente acquistato dal Comune per il potenziamento della struttura della Protezione Civile di Acquarica del Capo, ottemperando così alle direttive impartite dalla Prefettura, dal Dipartimento di Protezione e dalla Regione Puglia, soprattutto per fronteggiare gli incendi boschivi e per le altre attività correlate a quelle di Protezione Civile.

 

L’acquisto è stato possibile unendo un finanziamento regionale a quello del Comune di Acquarica.

 

Tale mezzo, appena avutolo in affidamento, è stato immediatamente equipaggiato con le efficienti attrezzature già in dotazione della nostra Associazione, per fronteggiare sin da subito eventuali fenomeni di criticità, per la salvaguardia del territorio e la tutela dei cittadini tutti.

 

Non è la prima volta che il Sindaco si impegna, affinchè la nostra Associazione di Volontariato, possa svolgere nel migliore dei modi le proprie attività e gli incarichi istituzionali affidatigli, per questo cogliamo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale ed in particolare il Sindaco, non solo per l’interesse mostrato in questa circostanza, ma per gli sforzi, i sacrifici (soprattutto economici) e la passione con cui ha seguito ed aiutato l’Associazione in questi anni, cosa che gratifica non poco il lavoro svolto sinora dai volontari della “Fontana”.

 

Attenzione però, e mi rivolgo ora ai miei amici volontari, per noi Soci, questo evento, non deve essere percepito come un punto di arrivo, ma deve essere considerato ulteriore stimolo a fare di più e meglio quello che volontariamente abbiamo deciso di fare (i volontari), nella consapevolezza che le istituzioni, almeno quelle locali, sono e saranno sempre al nostro fianco ad appoggiarci e sostenerci, con l’unico scopo “il bene comune”.

 

        Grazie Sindaco, a Te, e a chi crede e sostiene il nostro lavoro.

 

Acquarica del Capo, 4 dicembre 2008

 

 

Il Presidente

   gigi palese


 Stampa